Missione Senegal – video selfie da Pikine

Appuntamento questa sera, venerdì 13 novembre, alle 20.45 per l’evento online organizzato dal Comune di Pino Torinese in collaborazione con Videocommunity Torino e la Consulta Giovanile Pinese. Un’occasione unica per proiettare il documentario “Selfie Portrait” girato da Videocommunity e raccontare quanto fatto quest’anno dal comune e dalla consulta giovanile insieme al comune di Pikine Est.…

Dettagli

Servizio Civile Universale: graduatorie provvisorie dei Programmi d’intervento all’estero. La posizione di Energia per i diritti umani

Si comunica che sul sito del Dipartimento sono state pubblicate, in data odierna, le graduatorie provvisorie per i programmi d’intervento da realizzarsi in Italia, per i programmi d’intervento da realizzarsi all’estero e per i programmi d’intervento PON-IOG “Garanzia Giovani”, presentati in risposta all’Avviso del 23 dicembre 2019 con scadenza 29 maggio 2020 e positivamente valutati.…

Dettagli

Festival degli Artisti del Sorriso

Giovedì 15 ottobre ore 17 – 19 Giardino Verano, Piazzale del Verano, Roma Il primo festival che unisce arte, cuore e sorriso. Tanti artisti si esibiranno con numeri divertenti e sorprendenti. L’obiettivo sarà quello di sostenere il progetto di sicurezza alimentare in Senegal. Ingresso con offerta a buon cuore!

Dettagli

Emergenza India: servono libri e quaderni

La pandemia di Coronavirus in India è fuori controllo e i casi continuano a salire anche nel Tamil Nadu, la regione dove Energia per i Diritti Umani opera da anni. Le scuole sono chiuse da mesi e lo resteranno a lungo. Tutti i/le ragazz* ospitati dall’”Island of Hope Orphanage” e dall’”Ave Maria Matriculation School”, i centri…

Dettagli

Storie di Energia: Mamut Jagne

FUTURO ECONOMISTA, AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ Mamut ha 26 anni e viene da Wellingara, in Gambia. Al momento studia economia a Pisa.  Vuole mettere a frutto le opportunità avute grazie al Sostegno a distanza di Energia. Il suo obiettivo è mettersi al servizio dei più giovani per contribuire allo sviluppo dell’Africa. Come sei entrato in…

Dettagli

Storie di Energia: Stefania e Maurizio

SOSTENITORI “STORICI” Nel 2005 sono stati tra i primi ad aderire al programma di Sostegno a Distanza di Energia. Oggi, dopo 15 anni, Maurizio Calizza e Stefania Mariani ci raccontano il loro percorso al fianco della gioventù senegalese. Da quanto tempo conoscete Energia per i diritti umani? Da 16 anni, dal 2004 per l’esattezza, quando…

Dettagli

Storie di Energia: Michelangelo Caserta

Nel 2020 Energia per i diritti umani ha accolto i suoi primi volontari di Servizio civile universale all’estero, per la campagna Stop Malaria in Senegal. Rientrati in Italia dopo due mesi a causa dell’emergenza coronavirus, ora danno il loro contributo alle attività in smart working. In questa intervista il nostro “civilista” Michelangelo ci parla della…

Dettagli

Storie di Energia: Awa Diouf

ASPIRANTE BANCARIA Awa ha 22 anni e vive a Yeumbeul, alla periferia di Dakar. Si sta formando in ambito finanziario, con l’obiettivo di lavorare in banca. Ci ha raccontato la sua storia di sostegno a distanza con Energia. Come sei entrata in contatto con Energia per i diritti umani? Da bambina abitavo a Pikine e un…

Dettagli

Storie di Energia: Oumar Khassimou Dia

-Il primo figlio di Energia per i diritti umani- Oumar Khassimou Dia oggi è vicepresidente di Énergie pour les droits de l’homme Sénégal e collaboratore di Energia per i diritti umani. È un attore fondamentale per lo sviluppo delle periferie di Dakar, grazie ad un impegno che rende possibile questo ponte tra Italia e Senegal.…

Dettagli

StopCoronavirus: aggiornamenti sulla campagna in Senegal e Gambia

Al fine di sostenere le popolazioni e prevenire la diffusione del Covid-19 in Senegal e in Gambia, Energia per i Diritti Umani da metà marzo ha dato vita alla campagna Stop Coronavirus. La campagna si è concentrata nelle città e villaggi dove da 20 anni l’associazione è attiva con numerosi progetti nel campo educativo, sanitario,…

Dettagli

5×1000

  Il tuo 5×1000 per creare prospettive dove non ce ne sono Livelli di scolarizzazione statale e qualità dell’educazione carenti; strutture scolastiche insufficienti, con classi sovraffollate; povertà diffusa, con conseguente necessità di sottrarre i più piccoli all’insegnamento, per ricevere aiuto domestico e nei campi. Mancanza di ambulatori; scarsità di risorse. Sono questi i contesti da…

Dettagli